Dicono di noi…

fond-001

 

 

 

 

 

 

 

La pagella alle scuole del territorio. A stilarla – con trasparenza e severità – è stato il portale EDUSCOPIO della Fondazione Giovanni Agnelli che ha realizzato una vera e propria classifica analizzando il percorso universitario dei diplomati nel primo anno da immatricolati. Il nostro obiettivo è VALUTARE LA QUALITA’ DELLE SCUOLE secondarie di II grado (…) Per quanto riguarda le scuole di indirizzo tecnico-economico, la migliore è il Baggi (…).  Consideriamo questo studio un servizio molto utile per tutte quelle famiglie in procinto di compiere una delle scelte più decisive nei percorsi di studio dei propri figli.Estratto dal Resto del Carlino del 4-12-2015
(leggi tutto l’articolo)

 

VINCE IL PROGETTO della 5A CAT: pronti per la finale regionale.

“Il progetto della cooperativa  SAVE H2O ideata dalla 5^A  Costruzioni Ambiente Territorio dell’ Istituto Baggi di Sassuolo, è stato selezionato  per la Finale Regionale Bellacoopia per la Provincia di Modena. Il progetto prevede  la realizzazione di impianti per il risparmio idrico ed energetico tramite il recupero di acqua piovana, la depurazione delle acque reflue attraverso le capacità purificanti delle piante e la progettazione di biopiscine che si affidano a sistemi di filtrazione naturale.  La finale si terrà il 18 novembre a Parma presso il Teatro Europa”.

Sassuolo, 13-11-2015

 

CORSA CAMPESTRE: tra ottime prestazioni e gusto del fare sport

La disputa della corsa campestre di Istituto, come è ormai tradizione,  apre la serie delle attività sportive scolastiche. Quest’anno il team di educazione fisica, arricchito dalla presenza delle due nuove insegnanti Grimaldi e Rinaldi, ha raccolto un gran numero di partecipanti e studiato per loro un non facile percorso di gara all’interno del parco Fossetta.  Gli allievi maschi, divisi in tre batterie, si sono dati gran battaglia ottenendo buone prestazioni finali. Nel computo dei tempi migliori ha prevalso Achrat M’hainni di 1A CAT, che sui 2000 metri del percorso ha superato Oussama Achiq di 2D per un solo secondo. A terzo posto, a 3 secondi dal vincitore, un ottimo Nacreddine Saki di 1E. Seguono Bardelli e Bakkar. La gara femminile consacra la famiglia Achiq con la vittoria di Nisrine, 1A, che precede le bravissime Canali e Jaouhar di 1E.  Nella gara juniores maschile Mohamed Houssni fa il vuoto e vince con 25 secondi di vantaggio su Issam Ghalib e 35 secondi su Davide Caminati. La gara femminile non è stata disputata causa la presenza di una sola iscritta, la sempre presente Paola Freschi di 4A RIM.   Ringraziamo sentitamente i volontari della Croce Rossa, che sono intervenuti per soccorrere i ragazzi in un paio di casi, e la proprietaria del bar Circolo Fossetta che ci ha offerto gentilissima ospitalità e acqua calda per il nostro the di fine gara. Una nota di merito ai ragazzi di terza, quarta e quinta che hanno prestato la loro opera come inappuntabili giudici di gara.

Sassuolo, 30-10-2015

 

WIESBADEN – PREMIATE LE CLASSI DEL ITCG BAGGI

Con una rivisitazione ORIGINALE  e SPIRITOSA di una favola classica, i ragazzi del ITCG BAGGI  – classi 5A RIM, 5B RIM, 5A AFM – sono stati premiati dall’Accademia Assiana (GERMANIA). Gli studenti, che hanno dimostrato di aver compreso l’importanza di azioni e responsabilità collettive verso il mondo e il futuro, hanno ricevuto, nell’ambito del CONCORSO 2015 “la mia responsabilità verso il futuro”, il SECONDO PREMIO per il lavoro “IL NETTURBINO MAGICO DI SASSUOLO”, fiaba riscritta e arricchita con una composizione musicale in lingua tedesca.

 

Bellacoopia Modena: terza la Cooperativa SAVE H2O della 4a A Costruzioni Ambiente Territorio  ITCG Baggi di Sassuolo

Decisamente orientata alla sostenibilità  la cooperativa che si aggiudicata il terzo premio, SAVE H2O: la 4^ A CAT ITCG Baggi di Sassuolo ha infatti ideato un’impresa cooperativa produttrice di strumentazioni per il risparmio idrico ed energetico tramite il recupero di acqua piovana, la depurazione delle acque reflue tramite le capacità purificanti delle piante e la progettazione di biopiscine che si affidano a sistemi di filtrazione naturale quali microflora, microfauna e piante acquatiche. Il Progetto parteciperà alla finale regionale che si terra in Ottobre.

Articolo apparso su Sassuolo2000 il 6 giugno 2015

 

Una quinta dell’Istituto Baggi si classifica al secondo posto nel Concorso Jugendpreis 2015

Grande  soddisfazione per la classe quinta di tedesco seconda lingua dell’ Istituto Baggi, che si è classificata al secondo posto per il Concorso Jugendpreis 2015. Il tema di quest’anno era la sostenibilità e la responsabilità individuale nei confronti del futuro. Gli studenti hanno realizzato un video in cui, sulla base della favola “Il pifferaio di Hameln”, hanno affrontato il tema dei rifiuti e di come liberare la nostra vita da questa piaga odierna. La classe ha dovuto concorrere prima contro studenti dell’Emilia Romagna (regione gareggiante per l’Italia) e poi, come primi classificati, contro studenti di altri tre paesi europei aderenti al progetto; oltre all’Emilia Romagna per l’Italia, hanno gareggiato le regioni dell’Assia per la Germania, dell’Aquitania per la Francia e della Wielkopolska per la Polonia. Nei giorni dal 29 maggio al 2 giugno 9 studenti si recheranno a Wiesbaden per ricevere il premio della Fondazione Jugendpreis, che consiste nel soggiorno gratuito per tutti e in un contributo per l’Istituto. In questa occasione i ragazzi saranno ospiti dell’associazione tedesca per la cerimonia di premiazione, dove riceveranno un attestato ed avranno la possibilità  di conoscere altri ragazzi dei paesi partner.

Articolo apparso su Sassuolo2000 il 12 maggio 2015

 

Comenius: 18 alunni del Baggi ad Amburgo

Diciotto alunni della classe 4°AB del Baggi hanno trascorso la settimana ad Amburgo, nell’ambito del progetto Comenius sulla sostenibilità “Green, Glocal, Generous”. I giovani hanno fatto escursioni e visitato i centri di ricerca mondiale sulle variazioni del clima insieme ai coetanei tedeschi, che li hanno ospitati in famiglia. A maggio saranno i sassolesi a ricambiare il gesto.
I ragazzi del Comenius, con la la tappa di Amburgo, hanno portato a conclusione, realizzando una mostra, il lavoro svolto negli ultimi due anni di collaborazione tra studenti polacchi, italiani, tedeschi e sloveni. Per l’ anno 2016-2017, che per il Baggi sarà coordinato dallo staff Erasmus del settore Cat (ex geometri) il tema sarà “Acqua, amica e nemica”. Già in programma la collaborazione con il liceo estone “Rocca al mare kool” che si trova in riva al mare e dispone di un suggestivo entroterra ricco di laghi e paludi.

Articolo apparso su SassuoloOggi

 

Anche il Baggi ha le sue eccellenze

Olimpiadi di italiano, 84 studenti in corsa per il podio. Venerdì 10 aprile la finale a Firenze dopo una partecipazione record: 24.920 i ragazzi coinvolti nelle gare intermedie. Sul podio coloro che dimostrano la migliore capacità di scrittura, di sintesi, di comprensione del testo e una conoscenza approfondita della struttura della nostra lingua. Le Olimpiadi sono gare individuali di lingua italiana rivolte agli studenti delle scuole superiori organizzate dal Miur per la valorizzazione delle eccellenze. Arrivate alla loro quinta edizione, sono dedicate quest’anno alla figura di Dante (a 750 anni dalla nascita) e sono inserite nella cornice delle Giornate della Lingua. “Tra i 42 finalisti della categoria Senior (triennio) – spiegano all’Istituto Baggi – la nostra alunna Alessia Giorgini della classe 5A RIM, classificatasi seconda nella Top 10 degli istituti tecnici di tutte le scuole italiane. Questo successo conferma che anche nell’ambito dell’istruzione tecnica l’insegnamento della lingua italiana ha un posto di rilievo e una sua dignità specifica: l’italiano non è solo il tramite linguistico per imparare le materie di indirizzo, ma viene affrontato come risorsa fondamentale per la formazione della persona e delle competenze comunicative. Anche le lingue straniere trovano una adeguata valorizzazione nel nostro Istituto, non solo come materie di studio,ma per tutta una serie di attività e progetti collegati che portano gli alunni a praticare il teatro in lingua straniera e a partecipare a concorsi europei con ottimi risultati. Un gruppo di alunni della classe 5A RIM ha partecipato al premio Jugendpreis, concorso europeo della Fondazione Assiana rivolto alle scuole secondarie e alle Università  dei paesi in cui si studia la lingua tedesca. Con un elaborato sul problema dell’inquinamento, completo di canzone in lingua, riprese video e registrazione audio in tedesco, si è classificato al secondo posto vincendo un viaggio di 5 giorni a Wiesbaden in Assia”. Alessia Giorgini, finalista delle due competizioni, ha accettato di rispondere ad alcune domande.

http://www.sassuolo2000.it/img/2015/04/premiazione.jpg

Come hai vissuto l’esperienza delle Olimpiadi di Italiano?

A: Sinceramente non avrei mai pensato di riuscire ad arrivare in finale, ma la soddisfazione è stata grande! L’esperienza di un soggiorno di tre giorni a Firenze, la capitale della lingua italiana, è stata magnifica. Sono entrata in contatto con studenti provenienti da tutt’Italia, ho partecipato a numerose conferenze di importanti studiosi della lingua italiana nei suoi luoghi simbolo, come l’Accademia della Crusca e Palazzo Vecchio. La prova finale è stata dura, molto diversa da quelle precedenti, ma sono contenta di essermi messa alla prova e di aver dimostrato, prima di tutto a me stessa, di possedere una preparazione all’altezza dei migliori studenti liceali. Ringrazio chi mi ha sostenuta, soprattutto la mia professoressa d’italiano Cristina Cavani che si è incaricata del progetto e che insieme agli insegnanti degli anni precedenti mi ha dato le basi necessarie.

E per quanto riguarda il concorso Jugendpreis?

A: Io e i miei compagni abbiamo lavorato duramente per creare un lavoro originale e ben fatto. Ci siamo molto divertiti a metterlo in pratica, componendo il testo e le canzoni interamente in tedesco e sviluppando il copione che poi abbiamo recitato. Anche in questo caso la soddisfazione è stata grande! Ringrazio a nome di tutti la professoressa Rossana Malavolti che ci ha spinto a fare questo progetto e la nostra madrelingua Sarah per averci aiutato ad assemblare tutte le nostre idee e a metterle in pratica. Dal 29 maggio al 2 giugno dieci alunni del gruppo che ha partecipato al video, tra cui io, andranno in Germania per la premiazione. Sono contenta di aver messo così tanto impegno nel produrre la nostra piccola opera d’arte!

“E noi (insegnanti del Baggi) siamo ben contenti di avere tra i nostri alunni eccellenze come Alessia che ci stimolano a proseguire con passione il nostro lavoro a favore poi di tutti gli studenti che ci sono affidati”.

Articolo apparso su Sassuolo2000 il 29 aprile 2015

 

“Confronto” sul contributo scolastico.

Articolo apparso sulla Gazzetta di Modena il 28 febbraio 2015

 

 

3

13 dicembre 2014 – Simulazione del PROCESSO TRIBUTARIO al Castello di Spezzano

Sabato 13 dicembre si è concluso, al Castello di Spezzano, con la simulazione del processo tributario il “Progetto Fisco e Legalità” realizzato dall’Istituto Baggi in collaborazione con l’associazione Magistrati Tributari-sezione di Modena e sezione regionale Emilia-Romagna. Il progetto è rivolto ai ragazzi di quarta e di quinta nel corso dei due anni scolastici con l’obiettivo di sviluppare consapevolezza con l’obbligazione tributaria e di far sperimentare concretamente agli studenti quello che trovano nelle pagine dei libri. Durante la mattinata, dopo i saluti del dirigente scolastico Lorella Marchesini, delle autorità e delle istituzioni presenti, i ragazzi hanno dato vita a due processi tributari simulati con la partecipazione di veri giudici e magistrati. Sempre nel corso dell’incontro è stato sottoscritto l’accordo “protocollo di rete progetto fisco e legalità” tra gli istituti Baggi di Sassuolo e Buonarroti di Arezzo (nella foto il momento della firma).

m_not_20141213_21307

 

Angela, dalla scuola all’azienda

Articolo apparso sulla Gazzetta di Modena il 22 dicembre 2014

 

9 dicembre 2014 – ITCG BAGGI ritira PREMIO LABEL 2014

Si è tenuta ieri la premiazione per il premio Label 2014 presso lo Spazio Europa della Rappresentanza in Italia  della Commissione Europea, a Palazzo Campanari a Roma. Dopo i saluti dei Ministeri Coordinatori della Rappresentanza italiana, è avvenuta la premiazione dei progetti vincitori; per l’Istituto Baggi hanno ritirato il premio la Dirigente Scolastica Prof.ssa Lorella Marchesini e le docenti di Tedesco prof.ssa Rossana Malavolti  e prof.ssa Paola Poggi.  L’istituto Baggi ha infatti partecipato al concorso nazionale Label 2014 che premia i migliori progetti per l’insegnamento delle lingue straniere.

Premiazione-Baggi

Il progetto di lingua tedesca è risultato tra i 10 vincitori su oltre 60 partecipanti, tra cui enti e università. Lo studio della lingua tedesca, già previsto nell’istituto, è integrato da corsi pomeridiani su 3 livelli: principianti, avanzato e marketing, con stage conclusivo in Germania per i due studenti migliori. Il potenziamento della lingua tedesca è stato sollecitato e sostenuto da Confindustria ceramica, per meglio rispondere alle esigenze del mondo del lavoro.

 

Immagine

…vola negli USA col Baggi nel cuore!

intervento sulla stampa di una ex studentessa del ns. Istituto (17/11/2014)

 

Corsa campestre 31 ottobre 2014

Venerdì 31 ottobre si è svolta al parco Fossetta di Sassuolo la fase di istituto della gara di corsa campestre, valevole per i Giochi Sportivi Studenteschi 2014/2015. La manifestazione, curata dal team di insegnanti di educazione fisica, ha visto la partecipazione di 85 ragazzi divisi nelle due categorie allievi e juniores, maschili e femminili, per un totale di quattro gare disputate su un circuito abbastanza inpegnativo per la presenza di sentieri in cemento alternati a tratti erbosi.   La categoria allievi maschile, quella con la più ampia partecipazione di atleti, ha visto l’ottimo successo di Oussama Achiq , 1D AFM,  seguito a breve distanza dal compagno di classe Mohammed Bakkar e da Federico Pluvioli, 1A CAT. Le allieve hanno corso in sedici sul percorso totale di 1500 mt. alternandosi al comando. Alla fine ha prevalso Iris Federico, 1F AFM, seguita da Jodie Luong, 2B AFM, e da Giulia Cavazza, 2A AFM.

Nuova-immagine

Per le juniores ha trionfato Adriana Stici, 5A AFM, seguita da Lisa Hu, 5A CAT, e da  Rachele Sessa, 3A SIA. Il clou della manifestazione, la gara juniores maschile, si è svolta su un percorso di 3000 mt. in tarda mattinata e ha visto la partecipazione di 27 atleti.  Domina fino al penultimo giro Anass Benarroub, 5A AFM, che però vede vanificare il suo sforzo dal recupero a sorpresa di Mohammed Houssni, vincitore con il tempo di 17’82”58. Al terzo posto si classifica Davide Caminati, 4A SIA.

Gli organizzatori ringraziano i volontari della croce rossa che hanno presidiato il campo di gara e tutti coloro tra studenti e docenti che hanno contribuito in vari modi alla riuscita della giornata.

Nella foto:  un momento della gara juniores maschile

roberto seidenari

 

Festa di inizio anno all’ITCG A. Baggi di Sassuolo

Ha avuto luogo il 9 ottobre 2014, all’Istituto Baggi di Sassuolo, la festa di inizio anno scolastico. La festa è iniziata subito dopo il termine delle lezioni nel cortile della scuola, dove numerose classi hanno allestito i propri banchetti per la vendita di pietanze, dolci e salate. Scopo principale della festa – organizzata dall’associazione Amici del Baggi, con la collaborazione della preside Dott.ssa Lorella Marchesini, dei docenti, del personale e dei Rappresentanti degli studenti – era raccogliere fondi destinati all’acquisto di materiale per i laboratori della scuola.

Festa-Baggi

Molto piacevole la visita dell’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Sassuolo Maria Savigni, che ha constatato la buona riuscita dell’iniziativa, sottolineando la bellezza della festa, data la grande partecipazione del corpo studentesco. Dall’Assessore Savigni l’augurio di buon inizio di un proficuo anno scolastico.

 

Progetto europeo ‘Comenius’: studenti dell’istituto Baggi in trasferta in Polonia

Formazione per studenti del Baggi a Confindustria Ceramica

Fisco e Legalità: progetto primo in Regione e secondo a livello nazionale